parallax background

 

Appena lasciato il paese, la strada in salita è sovrastata dai resti della Chiesa di Sopra, l’antica chiesa del castello di Casola che si innalzava nel sovrastante poggio. Il castello fu distrutto nel 1216 nel corso di lotte tra imolesi e faentini e gli abitanti, avuta salva la vita, si stabilirono nel piano sottostante, dando vita all’abitato, ingranditosi lungo i secoli. Salendo si raggiunge il Monte dei Pini, uno dei punti panoramici più suggestivi della vallata (si veda l’itinerario 3).

 

TEMPO DI PERCORRENZA 2h 15'
ALTIMETRIA


 

Condividi tramite

0Shares
0